Pubblicato il

Convegno OCI-UNIPROF Liquidazione dei beni nelle procedure concorsuali

Il convegno “Liquidazione dei beni nelle procedure concorsuali” vuole fare il punto, attraverso il confronto serrato tra i vari protagonisti delle procedure, magistrati, accademici e professionisti, com’è consuetudine dell’OCI, sulle problematiche giuridiche ed applicative dei temi legati alla liquidazione nel fallimento e nel concordato preventivo, anche attraverso un’analisi ravvicinata degli elementi di interferenza tra le due diverse discipline.

Le recenti modifiche normative introdotte dalla legge n. 132 del 2015 hanno inciso fortemente sulle cadenze e le modalità di vendita in sede fallimentare di cui agli articoli 104-ter e 107 l.f., con un riflesso diretto anche sul concordato, in ragione dei richiami dell’art. 182, la cui ampiezza è a sua volta legata anche alla portata applicativa della disciplina delle offerte competitive.

Speranze ed incertezze sorgono, altresì, dai nuovi modelli liquidatori telematici e dalle forme pubblicitarie riferibili al portale delle vendite pubbliche.

Mentre rimangono sempre attuali i temi della continuità aziendale nel concordato preventivo, affrontato nei suoi aspetti esecutivi e dell’affitto dell’azienda in funzione della conservazione dei valori.

Non mancherà dunque, nelle sessioni, una riflessione attenta sulle incertezze legate alle procedure miste e qualche indicazione propositiva sulle ricadute applicative e teoriche della nuova disciplina dell’art. 182-ter, anche alla luce dei recenti pronunciamenti delle Sezioni Unite.

CENA DI GALA CON I RELATORI DEL CONVEGNO

Al termine della giornata di lavori di venerdì 19 maggio, i Relatori del Convegno invitano tutti i partecipanti alla Cena di Gala che si terrà al Grand Hotel Parco dei Principi, alle ore 21,00.

L’invito è aperto fino a un massimo di 300 partecipanti che invieranno la propria adesione tramite il sito internet.

La quota di partecipazione alla cena è di € 65,00 a persona, da confermare entro e non oltre il 16 maggio 2017 a mezzo bonifico bancario o carta di credito.